Taekwondo – Interregionale Puglia 2009

campioni_regionali_puglia-450x253Interregionali Puglia 2009, Taekwondo Tricolore 1^ società classificata nella categoria senior maschile

Colpaccio della Taekwondo Tricolore a San Vito dei Normanni, dove nel fine settimana si sono svolti i Campionati Interregionali Puglia di Combattimento Senior. Nella manifestazione pugliese che da sempre è considerata la tappa più impegnativa del circuito nazionale, la nostra squadra ha conquistato 2 ori e 2 argenti che ci hanno permesso di vincere il primo posto nella classifica a squadre.

Un successo prestigioso, conquistato nella regione Italiana Leader per quanto riguarda il Taekwondo e in una competizione che, per numeri e qualità degli atleti, ha quasi il valore di un Campionato Italiano.

E come dice Caparezza: “Vieni a ballare in Puglia,puglia…” Noi ci siamo andati e Taekwondo Tricolore ha ballato alla grande!

Cronaca delle gare

La giornata è iniziata con l’impresa del talentuoso Simone Trinh Van (20 anni), che nella categoria -74 Kg ha superato con relativa facilità i primi 3 turni; anche in finale non c’è storia con l’atleta reggiano che non lascia scampo all’avversario, si porta subito in vantaggio ed amministra dimostrando di aver raggiunto una maturità che lo sta ponendo di diritto fra gli atleti di maggior interesse in campo nazionale.

Nella stessa categoria era impegnato anche Marco Perissinotto, che nonostante una prova generosa non accede alla zona medaglie.

Prima della pausa pranzo c’è tempo per un’altra medaglia, la conquista Emilio Buonfiglio (21 anni), ragazzo di carattere, il meno esperto della truppa reggiana, che a sorpresa, vince 3 incontri arrivando alla finale, dove mostra personalità conducendo l’incontro per i primi 2 round e cedendo solo nei secondi finali della terza ed ultima ripresa. Alla fine arriva una sconfitta per 8-7 che per come è stata ottenuta vale quanto una vittoria.

Al pomeriggio è la volta di Davide Caroli (21 anni) (Cat. -58 kg) che vincendo i primi 2 incontri con un duplice 7-0 (l’incontro viene interrotto quando tra i 2 atleti si crea una differenza di 7 punti) raggiunge la finale, dove anche lui si deve arrendere per un solo punto (7-6 il punteggio finale) ad un avversario ostico ma sicuramente alla portata del nostro atleta.

A chiusura di giornata arriva il secondo oro per la Tricolore e lo porta come al solito Andrea Frascari (19 anni), atleta ancora imbattuto in questa stagione, che dapprima raggiunge la finale chiudendo tutti gli incontri per differenza di 7 punti, poi nel match che vale l’oro riesce con una prestazione ineccepibile a dominare per 4-0 il temibile avversario della Koryo Bari.

Buy Prozac

Comments are closed.