Wing Tzun

disegno-wt-1Il Wing Tzun nacque circa 250 anni fa nella Cina del Sud grazie ad una donna, che fece del suo grande sapere delle arti di Kung Fu, un efficace sistema di autodifesa da qualunque attacco.

Il WT non è basato sulla forza fisica o su movimenti acrobatici, ma su riflessi tattili che vengono meccanicamente determinati dall’attacco dell’avversario e che permettono anche a persone più deboli di difendere se stesse. Questa Disciplina basa i suoi movimenti sulla linea centrale ed è talmente efficace e “facile” da un punto di vista fisico da renderla particolarmente adatto alle donne. Il WT può essere imparato in tempi brevi ai fini della difesa personale ed approfondito nel tempo dei suoi aspetti di vera arte marziale tradizionale cinese ed incontra le esigenze di chi deve, anche per lavoro, rispondere ad aggressioni o a situazioni pericolose, rendendolo particolarmente adatto per i corpi di polizia ed addetti alla sicurezza di qualunque tipo.

Oltre alla giusta enfasi all’aspetto della difesa personale, ci sono molti altri benefici per cui si può praticare WT:
– Allenamento di riflessi e reazioni
– Allenamento della concentrazione
– Esercizi di rilassamento e meditazione
– Esercizi di stretching , benessere fisico
– Maggiore sicurezza nei propri mezzi
– Una pratica filosofia di vita
– Incontrare persone simpatiche
– Un passatempo divertente

Gli allenamenti di WT
– Le Forme: derivano da un serie di movimenti naturali fondamentali che sono stati inseriti per gli intenti dell’autodifesaper integrare il rilassamento , la meditazione ed il benessere fisico.
Chi Sao (mani “appiccicose”): un esercizio che allena i riflessi tattili determinati dal contatto. I riflessi difensivi del Chi Sao sono sollecitati in modo immediato e meccanico dall’attacco dell’avversario. Per questomotivo sono “fatti su misura” per risponderead ogni situazione di combattimento.I riflessi del Chi Sao sono di gran lunga piùveloci di quelli comandati dal’impulso visivoe permettono di difendersi anche insituazioni di mancanza di visibilità (di notte,in luoghi bui ecc..)
Lat Sao (esercizi in coppia): significa”combattimento a Fase,” o incontro diretto. in questo modo lo studente di WT impara a confrontarsi senza paura in uno scontro uno-contro-uno.
Negli esercizi di WT ognipugno, calcio ecc.. è eseguito con uncontatto morbido in modo da ridurre al minimo il rischio di contatti dolorosi.

Il Wing Tzun e l’Escrima Latosa
L’Escrima è l’antica arte marziale che ha origine nelle Filippine e si basa sul combattimento armato con pugnale o bastone. Queste due arti marziali si sono sviluppate in passato per gli stessi motivi di efficacia e praticità e durante le lezioni se ne studieranno applicazioni pratiche.

Self Defence Program: programma speciale per particolari situazioni in caso di aggressioni. Le cinque fasi delcombattimanto del WT sono: – Combattimento con i piedi
– Combattimento con le mani
– Combattimento con gomiti e ginocchia
– Combattimento con prese, leve, controlli, immobilizzazioni, ecc..
– Combattimento al suolo.

Si organizzano inoltre corsi specifici con lezioni mirate al disarmo da coltelli o bastoni o utilizzo di questi per tecniche di arresto o neutralizzazione, per gruppi legati ad associazioni o enti per la sicurezza e l’ordine pubblico, Corpi di Polizia, ecc.

Comments are closed.