Danza Mediorientale

cartello-danza-copia1La Danza Mediorientale o Raqs Sharqi, vede il suo centro in Egitto e fa parte di un patrimonio culturale di origini antichissime.
Le sue tradizioni sono però rimaste vive nel corso dei secoli, tramandate di generazione in generazione fino ad arrivare alle corti mediorientali dell’Impero Ottomano e, in tempi più recenti, negli affollati locali del Cairo.
Oggi anche per noi è possibile riscoprire questa danza, così femminile, nella sua forma più vera.

La danza egiziana è una preziosa occasione per sviluppare ed approfondire la conoscenza del proprio corpo, conferendogli potenza, fluidità e morbidezza, visto il suo vasto vocabolario di movimenti estremamente connessi con la natura femminile.
Grazie alla diversità dei suoi stili, alla ricchezza e varietà della musica e alla particolarità dei movimenti, l’esercizio della Raqs Sharqi fa riscoprire il proprio ritmo interiore e la giocosità insita in questa danza.

La caratteristica basilare, consiste nel riuscire ad isolare i movimenti delle varie parti del corpo, come il bacino e le spalle, unendo a questa tecnica movenze armoniche di tutto il busto, tali da permettere una grazia ed un’eleganza unica della figura nel suo insieme.
Attraverso le varie forme della Raqs Sharqi (Sha’abi e Baladi di origini popolari, Sharqi stile classico, più raffinato ed elegante nei due stili di corte e moderno), è possibile per ogni donna manifestare la propria personalità artistica, comunicando tutta la gioia e la passione di danzare, con attenzione all’autenticità e alla ricerca della bellezza.
La danza è un ottimo strumento per far emergere il proprio potenziale espressivo divertendosi.

Comments are closed.