Shiatsu

massaggio1Shiatsu significa letteralmente “pressione con le dita” ed è un termine che risale a circa 100 anni fa. In realtà, questa antica arte, proveniente da Cina e Giappone, risale a prima dell’agopuntura, in quanto istintivamente veniva usato il tocco delle mani per premere, frizionare, massaggiare punti dolenti.
Oggi nello Shiatsu, vengono esercitate sul corpo pressioni attente, graduali e mirate lungo i canali energetici (o meridiani), in accordo con i principi della medicina tradizionale cinese.

Per fare questo si possono usare non solo le mani e i pollici, ma anche gomiti, braccia e ginocchia, stimolando attraverso la pressione, la circolazione dell’energia vitale.

Con il contatto avviene uno scambio energetico tra le due persone: una comunicazione che induce al cambiamento, generando benessere e rilassamento.
Si possono così sciogliere ristagni energetici che ci bloccano nei soliti comportamenti e atteggiamenti del quotidiano, creandoci squilibri, disarmonie, malessere o malattie.

Lo Shiatsu è molto utile in caso di mal di schiena, testa o collo, tensioni muscolari, rigidità articolari, problemi mestruali o digestivi, stanchezza, ansia, stress e durante la gravidanza.

Lo shiatsu può essere lo strumento per conoscere meglio se stessi, aiutarci a ritrovare e mantenere l’armonia di corpo, mente, spirito e prevenire eventuali disturbi.

Consigli per i trattamenti:

1 – abbigliamento comodo e caldo, preferibilmente in fibre naturali
2 – non aver appena mangiato un pasto completo
3 – spegnere il cellulare, togliersi orologi e gioielli
4 – avere fiducia e sintonizzarsi con il proprio respiro e con le sensazioni che via via si sperimenteranno

Comments are closed.